Campodipietra

Ladri scoperti, chiedono aiuto a Cc

Scoperti in un'officina di Pozzilli (Isernia) a rubare, due ladri chiamano i carabinieri per timore della reazione dei proprietari, svegliati dai rumori. Protagonisti due giovani di origine romena di 22 e 27 anni, residenti in un centro della Campania e con precedenti specifici, arrestati per furto aggravato in concorso. Erano riusciti a rubare 20 catalizzatori, riferiscono in una nota i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia ricostruendo i fatti, e a caricare la refurtiva su un'auto parcheggiata in prossimità dell'officina quando i titolari dell'attività, padre e figlio, hanno loro sbarrato la strada impedendo il furto e la fuga dei due. È stato a questo punto che, in base alla ricostruzione dei militari, i due giovani "temendo una reazione incontrollata da parte dei proprietari, hanno chiamato il 112". Sul posto le pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Venafro, che hanno proceduto all'arresto. Sequestrata l'auto usata dai due romeni e recuperata tutta la refurtiva.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie